GIANNI GAGLIARDO

 

 

A La Morra, di fronte ad un panorama mozzafiato, si trova la Gianni Gagliardo, un’azienda nata formalmente nel 1973 dall’incontro tra il roerino Gianni Gagliardo e il langarolo Paolo Colla, suo suocero e vignaiolo di antica tradizione famigliare. Nacque così un’alleanza d’acciaio, che unisce alla cultura contadina quella d’impresa. Dal 1986, la svolta con il marchio Gianni Gagliardo. Viene impiantato il primo vigneto specializzato di uva Favorita, attingendo il legno dalla collezione ampelografia dell’Università di Torino e inizia la lenta e costante espansione dei vigneti nel Barolo, attraverso l’acquisizione di piccole particelle in alcune delle migliori posizioni di La Morra, Barolo, Serralunga e Monforte d’Alba. Oggi i vigneti di nebbiolo sono undici e contribuiscono a rendere l’azienda una delle specialiste nella coltivazione di questo vitigno. Equilibrio e rispetto della natura sono le parole chiave scelte da Stefano, Alberto e Paolo, figli di Gianni, che hanno deciso di seguire le orme del padre, dando nuovo impulso all’azienda. Nel giro di qualche anno anche la cantina si è ingrandita con la costruzione di nuovi locali interamente sotterranei, al fine di limitare al massimo l’impatto ambientale. Orgoglio dell’azienda, una straordinaria carrellata di Nebbioli che partono dal Roero e attraversano idealmente la zona del Barolo.

www.gagliardo.it

 Video intervista "Asta del Barolo 2012"